scuola di teatro roma corsi di recitazione dizione movimento scenico clown teatro comico biomeccanica cabaret circolo degli artisti

SABRINA DODARO  

Studia e si perfeziona con Gianni Diotajuti, Pino Manzari, Antonio Pierfederici, Anatolj Vassiliev, Raoul Manso, Daniela Boensch, Franco Però, Dominique De Fazio, Valeria Campo.  Come attrice ha lavorato con Lina Wertmuller, Lando Buzzanca, Paola Tedesco, Luigi Squarzina, Valeria Valeri, Giancarlo Zanetti, Ivano De Matteo, Carlo Fineschi, Giuseppe Marini, Marcello Cotugno, Ugo Chiti, Attilio Corsini, Gabriele Linari.

Di recente ha fatto parte del cast di Stazione Pirandello, regia di Gino Auriuso; Una notte di Salomè, regia di Marcello Cotugno; Sei personaggi in cerca d’autore, regia di Giancarlo Fares; Il Berretto a Sonagli, regia di Gabriele Linari; Calcedonio, regia di Carlo Fineschi.

Oltre alla recitazione, si dedica all’insegnamento della dizione presso l'Accademia Europea d’Arte Drammatica di Roma.

 Il metodo: il metodo di dizione che ha messo a punto dopo molti anni di insegnamento della dizione fonde leggerezza e disciplina, improvvisazione e tecnica, ritmo e fantasia per raggiungere il duplice obiettivo di essere efficace e di rendere questa materia meno pesante rispetto ad un approccio di tipo “classico”. Attraverso un training fisico-vocale (una buona dizione deve essere verificata e perfezionata in movimento altrimenti rischia di essere solo un "abito" posticcio) l’allievo è spinto ad abbandonare il controllo razionale della situazione per lasciar fluire liberamente l’articolazione. Egli affronta esercizi e virtuosismi vocali di difficoltà via via crescente, pensati per eliminare in profondità i difetti della dizione e per ottenere un corretto livello di energia nella comunicazione (http://www.youtube.com/watch?v=8BmO-jGgtX8 

Ha pubblicato il libro di dizione e fonetica "Il Sipario della Parola", con prefazione di Stefano Bartezzaghi (edito da CISU UNIVERSITARIA), nel quale introduce il suo metodo.

 TONY ALLOTTA 

Eclettico attore romano che inizia la sua formazione tra l'Università la Sapienza ed il Laboratorio di Gigi Proietti con cui prende parte a diversi spettacoli: "Leggero Leggero", "L'opera del Mendicante"di John Gay, "Per Amore e per diletto" di Petrolini fino all'innaugurazione del Globe Theater di Roma con "Romeo e Giuletta" di William Shakespeare.

 Tra gli spettacoli "Racconti Varopinti" di Cecov regia di Giovanni Anfuso, "La dame di chez Maxime" di Feydeau con Daniele Formica, "Le Baccanti" di Euripide regia di Walter Pagliaro, "Ballando ballando" di Giancarlo Sepe, "Francesco, il Musical" di Vincenzo Cerami, "Medea tracce" di Lucia Calamaro, "L'impresario delle Smirne" di Goldoni regia di Massimo Belli, "Freddo" di Noren e "Elettra" della Yourcenar entrambi diretti da Adriana Martino, "La scoperta dell'America di Pascarella" di e con Attilio Corsini, "La dodicesima notte" di William Shakespeare per la regia di Nicasio Anzelmo, "Le Fenicie" di Euripide con Giuseppe Pambieri e diretto da Giuseppe Argirò.

Nel 2006, per la regia di Duccio Forzano, interpretata la "vittima" degli "SQUALI" al Teatro Sistina di Roma e in tournée  e, l'anno successivo, il ladro imbranato del suo monologo "LETTERE RUBATE - Cercando Fernando Pessoa là dove non è mai stato". Nel film di Jean Sarto, "Dall'altra parte del mare"(2009), al fianco di Galatea Ranzi e interpreto il ruolo di Filippo.

Alla Sala Uno è stato protagonista de "Il Berretto a Sonagli" di L. Pirandello per la regia di Gino Auriuso, di "Decameron" di G. Boccaccio diretto da Roberto Della Casa e de "Il Giardino dei ciliegi" di A. Cechov per la regia di Reza Keradman.

 

GABRIELE LINARI  

Laureato in Filmologia presso La Sapienza, inizia a lavorare come attore nel 1992, partendo da un'esperienza formativa con il regista Giovanni Nardoni.

Da allora ha lavorato per il teatro con registi come Giancarlo Sepe, Piero Maccarinelli, Giuseppe Marini e molti altri.

Nel 2001 ha fondato la Compagnia LABit per la quale ha diretto e interpretato oltre 20 spettacoli, affrontando spesso autori non teatrali come Kafka, Palazzeschi e Flaiano (a cui ha dedicato importanti tributi a livello istituzionale, con la collaborazione del Fondo Flaiano di Lugano).

Ha lavorato anche per la tv e collaborato con riviste specializzate come "duellanti" periodico di critica cinematografica

 

 Il metodo: Il corso si concentrerà su un elemento fondamentale per il lavoro dell'attore: lo sviluppo della presenza scenica e delle capacità creative. Attraverso l'improvvisazione con musica, senza parola o partendo dal testo, i partecipanti saranno messi in condizione di scoprire e studiare i propri limiti, alla ricerca di nuove forze espressive, comprendendo le proprie potenzialità. Creare un attore è un lavoro che non si esaurisce mai, un lavoro che ogni attore deve poter fare a modo proprio, capendosi, conoscendosi, mettendosi continuamente alla prova.

   

 FABIANA IACOZZILLI  

Diplomata regista presso la scuola Centro Internazionale La Cometa, Fabiana si specializza studiando con personalità dello spettacolo del calibro di Emma Dante, N. Zsvereva, F. Tiezzi, Duccio Camerini, Massimiliano Farau, F. Albanese, N. Orechova, G. Bogdanov (GitisMosca), Shona Morris (Rose Bruford College-Londra) e Geraldin Baron.

Dal 2002 al 2006 lavoro con Natalia Zsvereva sulle azioni fisiche Stanislavskiane in qualità di assistente. Nel 2010 collabora con il registaPierpaolo Sepe alla Beckettiana. Nel 2006 è assistente di Peter Clough(Direttore del settore Teatro della Guildhall School of Music and Drama di Londra) nel laboratorio per attori tenutosi con gli allievi del secondo anno dell’Accademia di teatro Centro Internazionale La Cometa.

Insieme alla Compagnia Lafabbrica, di cui è direttrice artistica, dirige il seminario per attori professionisti Les grands secrets all’interno del FestivalFemme en suspens (La Rochelle/France, 2011) .

 

Dal 2002 al 2006 lavoro con Natalia Zsvereva sulle azioni fisiche Stanislavskiane in qualità di assistente. Nel 2010 collabora con il registaPierpaolo Sepe alla Beckettiana.
Dal 2002 al 2006 lavoro con Natalia Zsvereva sulle azioni fisiche Stanislavskiane in qualità di assistente. Nel 2010 collabora con il registaPierpaolo Sepe alla Beckettiana.

 STEFANO VIGILANTE 

Stefano Vigilante, Attore comico cabarettista nonchè scrittore, di formazione internazionale (Scuola Jaques Lecoq – Parigi e Scuola P.Gaulier – Londra), debutta sul piccolo schermo con GNU su RAI3 (1999).Vince vari premi nazionali di cabaret con la sua VALIGIA ANARCHICA. (Riso in Italy 1998 – Festival di Modena 2000) Partecipa su TV locali a programmi come SEVEN SHOW 2, Supertrambusto.
Ottimo Comico, consolida la sua presenza in TV sempre su RAI3 con programmi come BRA Braccia Rubate all’Agricoltura e BRA 2 dal Piccolo Jovinelli di Roma dove ha fatto parte della Fattoria dei Comici di Serena Dandini all’Ambra Jovinelli di Roma(2003/5).
Il suo personaggio IL VIGILE arriva in prima serata su RAI 1 con Pippo Baudo in Sabato Italiano (2005). Come attore partecipa a: Il Ciclone in Famiglia4 (2008). Con il personaggio dell’Infermiere è Felicetto ha partecipato all’edizione 2007 di ZELIG-OFF su Canale5. Partecipa come autore al programma di RAI3 “Tintoria Show” (2008). Ha condotto STAND UP spettacolo di comici in onda su Jimmy SKY da febbraio a maggio 2008.
Nel 2009 esce il suo primo libro “Romanacci tua” in cui, con la stessa tenerezza, unita da una certa dose di ironia, Stefano Vigilante racconta del Pigneto degli anni 70. Il Pigneto è la zona di Roma nota anche per i film di Pier Paolo Pasolini, e divenuta negli ultimi tempi tra le più richieste della movida romana

 

 SONIA BARBADORO 

Attrice, insegnante, ricercatrice. Dall’età di diciassette anni è attrice e da questa fonte parte la sua proposta didattica, che si nutre di una ininterrotta e continuativa attività artistica, nella convinzione che si possa trasmettere solo ciò che si conosce intimamente.
Il suo approccio metodologico  è essenzialmente fondato sulla sintesi personale delle esperienze accumulate, la cui varietà le consente di utilizzare tecniche diverse a seconda delle caratteristiche e necessità dell’allievo, risaltandone le peculiarità originali e uniche.
 
Diplomata all’accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, in teatro ha lavorato tra gli altri con: Lorenzo Salveti. Giancarlo Sepe Massimo Castri, Alessandro Fabrizi, Massimiliano Farau, Giuseppe Venetucci, Tim Stark, Henning Brockhaus, Marco Bernardi.
Nel 2006 è Donna Anna nell’Opera “il dissoluto assolto” al teatro LA SCALA di Milano, diretta da Riccardo Muti con la regia di Giancarlo Cobelli. In Cinema e Televisione ha lavorato con Giuseppe Bertolucci (il dolce rumore della vita), Franco Bertini (69 prima), Riccardo Donna (Nebbie e Delitti), Mino D’Amato
Gran Tour), Antonio Frazzi (il Commissario De Luca), Antonio Tarallo (Caterina e le sue figlie 2),  Vincenzo Terracciano (Mogli a pezzi) , Gianpaolo Tescari (Nebbie e delitti 3).

Dal 2006 affianca all'attività di interprete quella di insegnante, tenendo corsi di dizione, propedeutica teatrale e recitazione presso: CINECITTA' CAMPUS (Roma), S-COOL ACCADEMIA VIRTUALE (Roma),  CASSIOPEA TEATRO (Roma). Negli A/A 2007/2008 e 2008/2009 è assistente di Recitazione del M° Farau presso: ACCADEMIA NAZIONALE D'ARTE DRAMMATICA “SILVIO D'AMICO” di Roma.

 

DANILO NIGRELLI  

attore e regista .
Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" Roma
Seminari di studio con John Strasberg, Kaya Anderson, Andrej Vassiliev
TEATRO:
"Santa Giovanna" di G.B. Shaw regia di Luca Ronconi
"Fiorenza" di T. Mann regia di Aldo Trionfo
"Tutti al macello" di B.Vian regia di Sasà Cardone
"Tutto è bene quel che finisce bene" di W. Shakespeare regia di Lorenzo Salveti
"Romeo e Giulietta" di W. Shakespeare regia di Lorenzo Salveti
"Interrogatorio della Contessa Maria" di A. Palazzeschi regia di Mario Ferrero
"Paese di mare" di N. Ginzburg regia di Mario Ferrero
"Questa sera si recita a soggetto" di Luigi Pirandello regia di Giuseppe Patroni Griffi
"Sei personaggi in cerca d'autore" di Luigi Pirandello regia di Giuseppe Patroni Griffi
"Ciascuno a suo modo" di Luigi Pirandello regia di Giuseppe Patroni Griffi
"Le false confidenze" di Marivaux regia di Giuseppe Patroni Griffi
"Fior di Pisello" di E. Bourdet regia di Giuseppe Patroni Griffi
"Una volta nella vita" di Kauffman-Hart regia di Giuseppe Patroni Griffi
"La moglie saggia" di C. Goldoni regia di Giuseppe Patroni Griffi
"Resti umani non identificati e la vera natura dell'amore" di B. Fraser. regia De Capitani e Bruni
"Roberto Zucco" di B.M. Koltes regia di Elio De Capitani
"Zozos" di G. Manfridi regia di Andrea Taddei
“Amleto” regia di Antonio Latella
“La Tempesta” regia di Antonio Latella
“Edoardo II” di Marlowe regia di Antonio Anna LatellaINEMA &
TV:Romanzo Criminale 2" regia di Stefano Sollima
"Matrimonied altri disastri" regia di Nina di Maio
“Distretto di polizia 9” regia di Alberto Ferrari

 

 “Enrico Mattei” regia di Giorgio Capitani

“Nebbie e delitti 3” regia di Gianpaolo Tescari
“Distretto di Polizia 8” regia di Alessandro Capone
“Ris 5”
“www.miacarabefana.it” regia di L. Gasparini
“Giuseppe di Vittorio” regia di Alberto Negrin
“Crimini Bianchi” regia di Alberto Ferrari
“Lezioni di cioccolato” regia di Claudio Cupellini

 “Parlami d’amore” regia di Silvio Muccino

“Distretto di Polizia 7” regia di Alessandro Capone
“Hotel Meina” regia di Carlo Lizzani
“Sleeping around” regia di Marco Carniti
“Ticket” regia di Abbas Kiarostami
"L'uomo che parlava ai cavalli" serial TV regia di Francesco Meloni
"Modì" regia di Franco Brogi Taviani
"Da do da" regia di Nico Cirasola
"Il Mostro" regia di Roberto Benigni
“Sotto la luna” regia di F. Bernini
“Lui e Lei” regia di E. Lodoli
“L’Avvocato Porta 2” regia di F. Giraldi
“Incantesimo 4” regia di A. Cane – L. Castellani
“Per amore per vendetta 2” regia di Alessandro Capone
“Voci” regia di F. Girali
“La Squadra” 2° serie

 LUCIANO COLAVERO 

Diplomato come regista all'Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” nel 2001. 

Ai tempi dell’Accademia fonda la compagnia "La Fiera" con Sandro Maria Campagna e Antonio Tintis. Con La Fiera – alla quale si aggiungono in seguito altri elementi, tra cui Andrea Pangallo e Francesco Villano – mette in scena gli spettacoli “Woyzeck” di Büchner, “La fiera”, “Edoardo Secondo” e “2 (due)”. 

Negli anni successivi realizza numerose regie per importanti produzioni italiane tra le quali: “Il Re” per la Compagnia Attori e Tecnici di Roma; “Donne in Assemblea” di Aristofane per l’INDA di Siracusa e il CRT Artificio di Milano; “Baccanti” di Euripide per i Teatri Antichi Uniti e AMAT, “Woyzeck” per il CRT di Milano; “L’Assemblea” da testi di Aristofane per il Teatro Stabile delle Marche; “Sono Soltanto Animali” per l'ERT di Modena. 

Tra i riconoscimenti che ha ricevuto come autore ci sono il Premio Internazionale Ennio Flaiano nel 2000 per il dramma “Ultima corsa” ed è due volte tra i finalisti del Premio Riccione con i drammi “Una colomba” (2001) e “Sogni blu” (2007).
Tra i riconoscimenti che ha ricevuto come autore ci sono il Premio Internazionale Ennio Flaiano nel 2000 per il dramma “Ultima corsa” ed è due volte tra i finalisti del Premio Riccione con i drammi “Una colomba” (2001) e “Sogni blu” (2007).  
Dal 2005 al 2010 collabora con Peter Stein come “dramaturg” e assistente alla regia concludendo la sua collaborazione artistica con il regista tedesco in occasione della messa in scena dei “Demoni” di Dostoevskij. Nel 2012 fonda con Chiara Favero la compagnia Strutture Primarie. 
 

 ANDREA PANGALLO  

Diplomato come attore presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma nell’ anno accademico 2000-2001.
 
Ha 24 anni di esperienza teatrale in qualità di attore, pedagogo e curatore del movimento scenico.
Sono centrali nella sua formazione e nel suo percorso attoriale il lavoro sulle azioni fisiche, il training psicofisico ed il corpo-maschera.
 
Ha lavorato ed incontrato diverse compagnie, metodologie, registi e maestri come:
 
- Grotowski Center, con Z. Molik e R. Mirecka
- Fondazione Pontedera Teatro, con S. Vercelli, Giulio M. Corbelli e S. Pasiello
- Living Theater, diretto da J. Malina
- F. Rame (Compagnia Fo – Rame)
- A. Benvenuti e U. Chiti
- Buhne Wittenberg, diretto da F. Scarpa
- Teatro Stabile delle Marche
- Leo Muscato
- Abel Carrizo Muñoz
- Artquarium, cooperativa e compagnia di Commedia dell’Arte diretta da E. Allegri (nei ruoli di primo e secondo zanni)
- Compagnia “Attori & Tecnici”
- Odin Teatret
- J.S. Sinisterra
- Biomeccanica teatrale di Mejerchol’d, con G. Bogdanov e N. Karpov
- Analisi attiva del testo con A. Vasil’ev
- Mimica di Orazio Costa, con A. Niccolini e M. Giorgetti
- Metodo Michail Checov con T. de Rosa e M. Mantovani
- Lavoro sulla maschera neutra e larvale, con J. Houben
- Teatro e maschere balinesi, con I Wayan Puspayadi
- Mimo astratto corporeo, con M. Monetta
- Roberto Romei
 
Dal 2002 collabora con diverse accademie e scuole teatrali come insegnante di Recitazione, Movimento scenico, Biomeccanica teatrale e Commedia dell’Arte:
 
- Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” - Roma
- Centro Sperimentale di Cinematografia - Roma
- Link Academy, European Academy of Dramatic Art - Roma
- Teatri Possibili - Roma
- Scuola Europea per l’Arte dell’Attore “Prima del teatro” - San Miniato
- Scuola d’arte “Cassiopea” - Roma
- Scuola di recitazione “Fondamenta” - Roma
- Accademia Internazionale del Musical - Roma
- Centro Alta Formazione Teatro - Roma
- Fondazione Teatro Verdi - Pisa
- Hochschule fuer Schauspielkunst Ernst Busch, “bat“ - Berlin
- Mime Centrum Berlin
- INAC Theaterakademie - Berlin
- Europaeisches Theater Institut - Berlin
- Grotowski Center - Wroclaw
- P.W.S.T. - Wroclaw
Diplomato come attore presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma nell’ anno accademico 2000-2001, ha 24 anni di esperienza teatrale in qualità di attore, pedagogo e curatore del movimento scenico.
Sono centrali nella sua formazione e nel suo percorso attoriale il lavoro sulle azioni fisiche, il training psicofisico ed il corpo-maschera.Ha lavorato ed incontrato diverse compagnie, metodologie, registi e maestri come: 
 - Grotowski Center, con Z. Molik e R. Mirecka
 - Fondazione Pontedera Teatro, con S. Vercelli, Giulio M. Corbelli e S. Pasiello- Living Theater, diretto da J. Malina
 - F. Rame (Compagnia Fo – Rame)
 - A. Benvenuti e U. Chiti
- Buhne Wittenberg, diretto da F. Scarpa
 - Teatro Stabile delle Marche
 - Leo Muscato
- Buhne Wittenberg, diretto da F. Scarpa
 - Abel Carrizo Muñoz
- Artquarium, cooperativa e compagnia di Commedia dell’Arte diretta da E. Allegri (nei ruoli di primo e secondo zanni)
 - Compagnia “Attori & Tecnici”
- Odin Teatret
- J.S. Sinisterra
 - Biomeccanica teatrale di Mejerchol’d, con G. Bogdanov e N. Karpov
 - Analisi attiva del testo con A. Vasil’ev
 - Mimica di Orazio Costa, con A. Niccolini e M. Giorgetti
- Metodo Michail Checov con T. de Rosa e M. Mantovani 
- Lavoro sulla maschera neutra e larvale, con J. Houben
 - Teatro e maschere balinesi, con I Wayan Puspayadi
 - Mimo astratto corporeo, con M. Monetta
 - Roberto Romei
 
Dal 2002 collabora con diverse accademie e scuole teatrali come insegnante di Recitazione, Movimento scenico, Biomeccanica teatrale e Commedia dell’Arte:
 - Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” - Roma
 - Centro Sperimentale di Cinematografia - Roma
 - Link Academy, European Academy of Dramatic Art - Roma
 - Teatri Possibili - Roma
 - Scuola Europea per l’Arte dell’Attore “Prima del teatro” - San Miniato
 - Scuola d’arte “Cassiopea” - Roma
 - Scuola di recitazione “Fondamenta” - Roma
 - Accademia Internazionale del Musical - Roma
 - Centro Alta Formazione Teatro - Roma
 - Fondazione Teatro Verdi - Pisa
 - Hochschule fuer Schauspielkunst Ernst Busch, “bat“ - Berlin
 - Mime Centrum Berlin
 - INAC Theaterakademie - Berlin
 - Europaeisches Theater Institut - Berlin
 - Grotowski Center - Wroclaw
 - P.W.S.T. - Wroclaw

LUCA VENTURA 

Attore diplomato nel 2002 presso la scuola Centro Internazionale La Cometa di Roma diretta da N. Karpov e A. Woodhouse, si specializza come pedagogo in movimento scenico e Biomeccanica teatrale alla Russian Academy of Theatre Arts Gitis di Mosca, attraverso le tecniche che accostano i metodi di Stanislavskij, Mejerchol’d e Michail Cechov.

Inizia immediatamente la sua attività di attore e pedagogo lavorando con registi come Nikolaj Karpov, Alan Woodahause, Gianfranco Isernia, Anatolij Vassiliev, Pierpaolo Sepe, Flavio Albanese, Gigi Proietti, Giuseppe Marini, Natalia Zvereva,  Lisa Ferlazzo Natoli, Roberto Romei e Tenerezza Fattore.

Dal 2004 ha preso parte a numerosi cortometraggi e lungometraggi (tra cui Manuale per i viaggiatori di M. Senatore, Il Killer senza volto di G. Mazzero, Carlo Levi di R. Creton. Dal 2002 e’ assistente al docente di movimento scenico Nikolaj Karpov. 

Come attore e regista, ha lavorato in Romeo e Giulietta (W. Shakespeare), regia di Gigi Proietti; Il Ponte (Jerzy Szaniawski), regia di Maria Shmaevich; Solo un pezzo di pane (Rainer Werner Fassbinder), regia Pierpaolo Sepe; Romeo e Giulietta (W. Shakespeare), regia di Nikolaij Karpov;  Sogno di una notte di mezza estate (W. Shakespeare), regia di Alan Woodhou.

Insegna Movimento Scenico presso il Centro Internazionale La Cometa, e la link Academy.  

 

Il Metodo: il percorso inizia con la scoperta e la conoscenza del proprio corpo in quanto “macchina” e “motore” dell’interiorità e delle azioni Il gruppo approfondirà aspetti fondamentali per la dimensione teatrale quali il movimento scenico, la recitazione, la stilizzazione del personaggio, l’improvvisazione, il ritmo e la musicalita'. Fondamentale l’utilizzo della fantasia.

blogspot stats